Elenco News

5 Luglio 2018 - Berlino, Germania: Conferenza stampa sul rinoceronte bianco

Il lavoro scientifico pubblicato su Nature Communications è stato presentato al pubblico nel corso di una conferenza stampa tenuta a Tierpark Berlin. Alla conferenza hanno partecipato: Prof Dr...
Leggi »


4 Luglio 2018 – Northern White Rhino – Articolo pubblicato su Nature Communication

I rinoceronti bianchi del nord (NWR) sono praticamente estinti, in quanto solo due femmine di questa specie sono rimaste sul nostro pianeta. Un team internazionale di scienziati ha ora creato con...
Leggi »


26-27 aprile 2018 - Università di Teramo, Italia: Drynet network meeting

Avantea partecipa al network Drynet (https://drynet.unite.it), un network di ricerca interdisciplinare, inter-settoriale e internazionale per esplorare lo stoccaggio a secco come strategia...
Leggi »


23 gennaio 2018 - Padova, Italia: TransLink Dissemination Event

Durante la riunione conclusiva del progetto TransLink FP7 finanziato dalla UE, l'Azienda Ospedaliera di Padova ha organizzato un evento di divulgazione rivolto a medici e studenti. Accanto a numerosi...
Leggi »


Visualizza da 1 a 4 di 94

31 Ottobre 2014 - “Dalla ricerca alla terapia per la cura e la prevenzione del diabete”


Si è tenuto Venerdì 31 ottobre presso la Sala Maffei della Camera di Commercio di Cremona, il convegno dal titolo: “Dalla ricerca alla terapia per la cura e la prevenzione del diabete”. Il convegno è stato organizzato dalla Fondazione Avantea, punto d’incontro tra la ricerca biomedica e zootecnica, nell’ambito del progetto europeo Xenoislet (Isole pancreatiche suine microincapsulate per la cura del Diabete Mellito ½).

Il progetto Xenoislet è un progetto di ricerca triennale, finanziato nell’ambito del Settimo programma quadro (7PQ) e finalizzato allo studio dell’utilizzo delle isole pancreatiche suine macroincapsulate per la ura del Diabete Mellito. Sono partners del programma: Avantea con sede a Cremona, Catholic University of Louvain (Belgio), Glasgow Caledonia University (Regno Unito), Biotalentum Tudasfejleszto e Avidin Kutato (Ungheria).

Obiettivo dell’incontro è stato quello di avvicinare l’opinione pubblica ai temi della ricerca scientifica e in particolare divulgare le conoscenze attuali della ricerca per la cura e prevenzione del diabete. L’evento, aperto al pubblico e trasmesso in diretta streaming, ha visto la partecipazione di una numerosa rappresentanza di studenti appartenenti ad alcuni degli istituti superiori di Cremona. 

Durante la prima sessione del convegno è stata illustrata la situazione attuale della ricerca per la cura del diabete sia nel campo delle cellule staminali e sia in quello del trapianto delle isole pancreatiche. Il primo aspetto è stato affrontato dal prof. Henrik Semb, docente presso l’Università di Copenaghen e direttore del Danish Stem Cell Center, mentre la parte relativa ai trapianti delle isole pancreatiche è stata illustrata dal Prof. Pierre Gianello docente presso l’Università Cattolica di Louvain (Belgio) e coordinatore del progetto Xenoislet.

La seconda sessione ha avuto come temi quello dell’immunosoppressione e delle complicanze legate ai trapianti d’organo e il tema della prevenzione. Sono intervenuti il dott. Angelo Pan, direttore dell’Unità Operativa di Malattie Infettive e Tropicali dell’Azienda Istituti Ospitalieri di Cremona e la dott.ssa Patrizia Ruggeri, responsabile del Centro Diabetologico dell’Azienda Ospedaliera “Istituti Ospitalieri di Cremona”. Il convegno ha visto anche la partecipazione dell’Associazione Diabetici Cremonesi con l’intervento della Sig.ra Alida Maestri Madini, presidente dell’Associazione e di un paziente che ha raccontato l’esperienza diretta con la malattia ed espresso il suo punto di vista nei confronti della ricerca scientifica nel campo della malattia.

Il convegno si è poi concluso con una tavola rotonda alla quale hanno partecipato tutti i relatori intervenuti.

Le registrazioni degli interventi sono disponibili nella sezione video del nostro sito.

 Scarica la brochure del convegno